Tempo


Vorrei donarti tempo

Vorrei donarti tempo,
più d'ogni altra cosa tempo
per lasciar scorrere dall'animo gli ingorghi di senso che indeboliscono il tuo respiro.

Vorrei donarti tempo che diviene spazio in una immagine che si allunga e si distende nella tua mente ed il paesaggio che inizialmente stenta a definirsi, si articola e si muove, fra colline boschi e cascatelle, fra suoni di usignoli e cinguettii trillanti, fra criniere di unicorni ingentilite.

Vorrei donarti un tempo che non conosce angoli, ma smussa e va di onda in onda, nello spazio infinito del tuo cuore, vorrei donarti tempo per rintracciare la geometria sottile che è nel mare dentro la madreperla, come nel guscio antico, per osservare le corna di cervo ed i suoi tendini, la sua fierezza e il suo occhio languido.

Vorrei che tu passassi nella via ogni giorno con uno sguardo nuovo, come se fosse la prima volta che vi entri, vorrei veder la Luce nel tuo sguardo rasserenato dal tempo del futuro, entrare in singolar tenzone con la paura che ha radici antiche e ti morde la gola come un furetto messo in un luogo che non gli appartiene.

Manuela de Angelis
Mar. 18, 2011

Il tempo, padre del ritmo - Maria Grazia Errera

  Ascoltando un brano musicale in cui il ritmo prevale sulla melodia abbiamo l'esperienza diretta del ritmo. Prima o poi, durante l'ascolto, arriva irrefrenabile l'impulso a muovere le membra, seguendo il ritmo stesso. Lo sentiamo salire dalle gambe e dalle braccia e fremere dentro il corpo gioiosamente. E' un'esperienza comune a ogni essere umano, aldilà della cultura e della nazionalità. E' un'esperienza che tende ad unirci con quanto è all'esterno di noi, nel cosmo. Il ritmo risuona lontano, in accordo con i ritmi cosmici, il nostro sistema cardio-circolatorio, respiratorio entra in consonanza con la periferia cosmica. Il ritmo è costituito da un susseguirsi di movimenti alternati tra due polarità e in mezzo c'è un'inversione: sistole e diastole (cuore), contrazione e espansione (pianta), tenebra e luce (cosmo) e così via. Cosa e chi provoca l'inversione del movimento? Il ritmo si svolge attraverso la vita. Esso è vita.   Cosa ha a ... [continua]

Per Apprendere occorre tempo - Manuela de Angelis

Il tempo è nelle nostre mani o noi siamo nelle mani del tempo? Il tempo scorre nelle nostre membra o siamo noi inseriti nello scorrere del tempo? Con quale sottile ascolto possiamo andare incontro al tempo e come esso diviene percepibile in noi?Cosa significa essere al passo con i tempi? Qual' è il tempo per l'accrescimento di una pianta? Per la maturazione organica di un essere umano? Lo scandire del sole e della notte subisce variazioni nel tempo di un anno? e nel tempo di 100 anni?Osservo il pigmento che penetra nell'acqua lentamente, con movimento a spirale si espande soggetto anche alle variazioni di calore e di pressione, pian piano tutta l'acqua diviene colorata, attendo ancora e l'acqua perde colore e il pigmento si deposita sempre così?Osservo il volo di farfalla e mi chiedo se posso conoscerla, se solo la vedo in questo tempo limitato dello spazio, il tempo dell'istante ... [continua]

Il tempo, padre del ritmo - Maria Grazia Errera

  Ascoltando un brano musicale in cui il ritmo prevale sulla melodia abbiamo l'esperienza diretta del ritmo. Prima o poi, durante l'ascolto, arriva irrefrenabile l'impulso a muovere le membra, seguendo il ritmo stesso. Lo sentiamo salire dalle gambe e dalle braccia e fremere dentro il corpo gioiosamente. E' un'esperienza comune a ogni essere umano, aldilà della cultura e della nazionalità. E' un'esperienza che tende ad unirci con quanto è all'esterno di noi, nel cosmo. Il ritmo risuona lontano, in accordo con i ritmi cosmici, il nostro sistema cardio-circolatorio, respiratorio entra in consonanza con la periferia cosmica. Il ritmo è costituito da un susseguirsi di movimenti alternati tra due polarità e in mezzo c'è un'inversione: sistole e diastole (cuore), contrazione e espansione (pianta), tenebra e luce (cosmo) e così via. Cosa e chi provoca l'inversione del movimento? Il ritmo si svolge attraverso la vita. Esso è vita.   Cosa ha a ... [continua]

Mostra di pittura: L'essere del tempo

  Opening: 23 febbraio ore 19.00 Durante la inaugurazione è prevista una performance voce (Lara Pedilarco) e fisarmonica (Luciano Federici) con lettura di poesie e brani sul tema della mostra.   L'essere del tempo L’Essere del tempo, attore protagonista nella ricerca di educatori ed insegnanti, prende forma e veste cromatica nel processo poliedrico dei quattro artisti, uniti da un medesimo denominatore comune: lo studio della pedagogia di Rudolf Steiner. La mostra, nata nell’ambito del corso di formazione degli insegnanti, come necessità di dialogo con le varie realtà sociali, sollecita interrogativi su una categoria concettuale, quale è quella del tempo, per riafferrarne la portata esistenziale e la responsabilità educativa.   Programma Domenica 27 febbraio ore 18:00Concerto Quartetto d'archi Modiglianiviolini Michele Tisei, Giorgia Macellariviola Dario Vatalarovioloncello Marco Damianimusiche di Antonio Vivaldi, concerti e sinfonie per archiBiglietto Euro 15,00 Mercoledì 2 marzo ore 18:00Conferenza "Il tempo buono dell'apprendimento, per apprendere bisogna dimenticare"A cura ... [continua]

Tempo lungo per la scuola materna

Apertura prolungata fino alle 17,00 Per venire incontro alle esigenze delle famiglie la scuola materna prolungherà le attività fino alle ore 17,00  Per informazioni: Manuela Borsetti 368 7894713 Ass. Pedagogica Steineriana Janua 06 5515938 - See more at: http://libera.scuola.steineriana.janua.it/scuola/asilo_nido/#sthash.03NkoxSt.dpuf Per informazioni: Manuela Borsetti 368 7894713 Ass. Pedagogica Steineriana Janua 06 5515938 - See more at: http://libera.scuola.steineriana.janua.it/scuola/asilo_nido/#sthash.03NkoxSt.dpuf Per informazioni: Manuela Borsetti 368 7894713 Ass. Pedagogica Steineriana Janua 06 5515938 - See more at: http://libera.scuola.steineriana.janua.it/scuola/asilo_nido/#sthash.03NkoxSt.dpuf Per informazioni e iscrizioni al tempo prolungato telefonare in segreteria: Telefono 06 5515938 [continua]

Conferenza: Il Tempo padre del Ritmo

Il piano di studi: Il Tempo padre del Ritmo 21 gennaio 2010 conferenza pedagogica ore 18.00   Vivere la giornata scandita da un ritmo più possibile regolare, organizzare l'orario scolastico e comporre il piano di studi dell'anno come una melodia in cui risuonino armonicamente le diverse discipline, secondo un ritmo di sistole e diastole, contrazione ed espansione, è uno degli elementi fondanti della pedagogia di Rudolf Steiner, un impulso che accompagna in modo salutare la crescita del bambino e rende l'apprendimento " digeribile". [vai all'articolo] Maria Grazia Errera a cura di: Maria Grazia Errera maestra di VII classe Michaela Fantucci maestra di musica   Ingresso: Teatro Scuola Quartararo Libero Contributo   Janua Via della Magliana 296 Tel 06 5515938 www.janua.it   Download Locandina [continua]