Poesie


Il Bambino e il Vegliardo: poesie

A te porgo il mio sguardo antico vegliardo dalle stanche membra e attorno… tutto ciò che vedo è energia e luce. Carol Manfredi Guardo te bambino il tuo slancio… Riposano le mie gambe stanche, ma i miei occhi seguono attenti ogni tuo passo. Amo le tue grida ed i tuoi sorrisi. Fermo il mio respiro per ascoltare il tuo. Entro nei tuoi occhi e mi reinnamoro della vita. Carol Manfredi A te pongo lo sguardo antico vegliardo dalle scarne membra provate dal tempo e dagli eventi che fino ad oggi, in questo passaggio terreno, hai affrontato. Sulla tua pelle la vita ha lasciato le sue tracce, ogni piega testimonia di essa la tua unica percezione. E nell'anima sempre accresciuta è la tua consapevolezza che plasmerà lo sguardo del bambino prossimo che incarnerai, ancora ed ancora. Ignaro il piccolo della ricchezza che porta, i suoi occhi vedranno oltre. Alessandra Violante A te ... [continua]