La Festa nella Scuola Steineriana

Autunno Zucche e Castagne"Per chi non ha mai partecipato ad una festa di una scuola steineriana
la suggestione è forte, affascina i sensi e incuriosisce chi magari è venuto soltanto per visitare la scuola 
e respirare l'aria che si respira ogni giorno.

L'aria di festa rilassata e sciolta ha permesso a ciascuno di vivere istanti sereni e significativi intrisi di sincero e spassionato dinamismo:
ciascuno di noi, in quest'organismo vivo che è la scuola, ha svolto i propri compiti, scelti in maniera disinvolta e libera quando non inaspettata!

L'entusiasmo dei bambini che, indaffarati tra un laboratorio e l'altro, hanno collegato i fili dei loro lavori con
sorprendente creatività: i folletti di lana  finiti come per magia sui tronchetti d'albero insieme agli esseri fatti di cera, scoiattoli, draghi,
chiocciole e sirene...bacche di pino e ginepro, foglie, ghiande, pigne... per poi infine essere illuminati al'interno delle lampade di carta...

Pizza Pazza a Pezzi - AutunnoI bambini  non solo si entusiasmano e liberano la propia creatività nei lavori manuali e  nel teatro, ma portano a espressione anche il 
loro senso pratico e sociale, di amore per la natura e per gli esseri che la abitano, attraverso la cura dei banchi della frutta biodinamica, la partecipazione all'iniziativa "adotta una pianta", la vendita di prodotti da bere e da mangiare, di giocattoli di legno e 
ornamentali come orecchini, anche attraverso attività di vendita di piccoli oggetti che serviranno per finanziare le loro tanto gioiosamente accolte gite!

La festa dell'autunno qui alla Janua è stata davvero un tripudio di colori inaugurato in mezzo a quel raccolto silenzio solcato solo dalle voci del coro dei bambini prima e del coro dei genitori poi, 
per confluire infine in una chiusa del tutto in linea con le manifestazioni artistiche che ci hanno accompagnato per tutto il giorno, il concerto di musica degli insegnanti.

Che aria tira, dunque, alla festa d'autunno della scuola?
Un'aria piena di tepore e di calore espresso nella sinfonia suonata compiutamente da bambini, genitori e insegnanti...e tirocinanti!

 

CAutunno Melograni Miele Melehe quest'autunno possa accompagnarci e prepararci con i suoi colori opachi e dorati verso quell'evento cosmico che prenderà spazio e dimora in tutti noi !


Un caro saluto e arrivederci al bazar di Natale!  Annarita