Bernard C.J.Lievegoed



L'unica vera garanzia per una pedagogia responsabile sta

nella coscienza responsabile del pedagogo,

nel suo continuo aspirare ad imparare dalla vita stessa

e nel costante sottoporre ad esame,

nel profondo della coscienza, le sue azioni.

 


L'educazione morale e culturale dei primi tre settenni di vita

merita sicuramente molta attenzione,

poiché attraverso di essa si foggiano qualitativamente i singoli uomini di domani

e perciò si influisce direttamente anche sull'orientamento futuro della nostra civiltà.

 

Le età evolutive dall'infanzia alla maggiore età


L'arte dell'educazione è

continuare a crescere rimanendo vivi.

Ogni momento apporta la sua lezione,

ogni persona è un maestro.

Cresci in tutte le direzioni, in tutti i sensi.

Sviluppa l'anelito della bontà

l'entusiasmo per la conoscenza,

la capacità di amicizia,

la sensibilità di fronte alla bellezza,

l'interesse per il prossimo. Cresci!

L'uomo mai si esaurisce,

mai l'uomo arriva alla fine.

L'educazione mai si arresta.

 


La vera pedagogia

si pone il compito

di aiutare il bambino

ad auto realizzarsi, in quanto

ogni uomo è un nuovo messaggio

da un mondo spirituale