La natura della sostanza - 4° incontro - 2° ciclo

LA NATURA DELLA SOSTANZA

Gruppo di studio - 4° INCONTRO - 2° ciclo

 

"La sostanza che la pianta produce soggiace all'irradiazione diretta delle forze cosmiche, è legata alla Luce esterna. La proteina dell'animale, che si forma all'interno, riceve i suoi impulsi formativi dal Cosmo ripiegato". Rudolf Hauschka

Iniziamo l'incontro avviando il pensiero da un'esperienza concreta di reattività della pelle e del respiro al Cloro presente nella candeggina usata per combattere le muffe nel muro intonacato e ciò collega l'esperienza di uno di noi alle scelte sui prodotti di pulizia nella scuola, agli obblighi di legge a tal proposito, all'impiego del cloro nelle piscine, che può provocare allergie nei bambini piccoli e difficoltà respiratorie, e all'uso del cloro nell'acqua dei rubinetti di casa che può per alcuni soggetti essere una delle cause di alterazione delle mucose e dell'epidermide.

La riflessione partita dall'esperienza porta ad interrogarsi sul perché oggi l'Italia sia al primo posto della graduatoria dei paesi dell'Europa che hanno sviluppato nella popolazione una resistenza agli antibiotici.

"L'Italia è tra i Paesi europei con i livelli più alti di antibiotico-resistenza: basti pensare che la presenza di Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) è doppia rispetto alla media europea."

L'uso indiscriminato di prodotti aggressivi disinfettanti per l'ambiente e per l'acqua sembra camminare di pari passo con la cultura dell'antibiotico nella medicina, a volte usato senza prescrizione medica e in modo del tutto inappropriato.

La dr.ssa Anna Maria Caputo riferisce del successo del Convegno dell'OMCEO di Roma e provincia dal titolo "Acqua, veicolo d'informazione: nuove frontiere in medicina" del 25 gennaio 2014 e invita ad ascoltare su youtube l'intervento del fisico nucleare Prof. Emilio Del Giudice, (Primo Ricercatore dell'Istituto Nazionale di fisica nucleare in pensione di Milano e collaboratore del grande Maestro Giuliano Preparata).

La fisica è stata sempre la sua grande passione fino a mettere a disposizione il suo sapere in grandi progetti culturali come la struttura dell' 'acqua. E' possibile rintracciare sul web il suo intervento nel seminario "Memorie nell'acqua" realizzato da Accademici fiorentini in occasione del Convegno della SIOMI del marzo 2013.

Vengono citate anche le ricerche del Prof. Vittorio Elia (Professore Associato di Chimica-Fisica dell'Università Federico II di Napoli) sugli studi sulla memoria dell'acqua e sul valore dei farmaci omeopatici. Egli afferma come, osservando il sovente che ha subito la dinamizzazione con il soluto, si possano scoprire le variazioni che questi subisce nella conducibilità elettrica, nel grado di acidità, nel calore che si sviluppa in una soluzione. Ciò confermerebbe che solo cambiando punto di osservazione dalla sostanza chimica del soluto alla ripercussione elettromagnetica del solvente è possibile comprendere cosa accade in un farmaco omeopatico che aggancia i processi organizzativi cellulari. Vedi intervista su http://www.youtube.com/watch?v=t4TDbxWrL2o.

Le nuove ricerche della scienza vogliono iniziare a mettere in relazione le diverse discipline come la fisica, la chimica, la biologia e la medicina e per convergere in una visione volta a riconnettere e ampliare ciò che fino ad ora è stato parcellizzato.

A tal riguardo riprendiamo l'osservazione del disegno a pag. 77 del testo di Hauschka dove vediamo a confronto la rappresentazione di una ideale proteina vegetale con una animale.

Proteina vegetale e proteina animale

Le costellazioni di riferimento agiscono sui diversi elementi della proteina da fuori nel vegetale e da dentro nell'animale. Ciò che è "dentro" come l'elemento viene esternalizzato e ciò che è esterno periferico, come la costellazione, tramite l'organo, viene interiorizzato.

"Questo ripiegamento viene trasmesso fisicamente dall'azoto. L'azoto permette che processi terreni ripetano nel chiuso degli organismi i movimenti e ritmi cosmici. La respirazione è la ripetizione nel microcosmo del ritmo solare nello zodiaco". Rudolf Hauschka.

 

Manuela de Angelis e Anna Maria Caputo

 

download del documento in pdf