Agricoltura fin da piccoli - osservando il Cielo e lavorando la Terra

  • Come sensibilizzare i bambini alle osservazioni botaniche?
  • Come aiutarli a percepire il percorso del sole?
  • Come cogliere le differenze tra le piante e tra le parti della pianta esposte al sole e quelle nel sottosuolo?
  • Il ciclo delle stagioni attraverso la lavorazione della terra.
  • In che consiste la fertilità di un terreno?
  • Quali specie vegetali compaiono più frequentemente nel prato della scuola ed in uno tenuto a pascolo?
  • Dove attecchiscono le ortiche più frequentemente?
  • Come aiutare i ragazzi ad osservare le fasi lunari, le traiettorie del sole al passaggio stagionale e il movimento delle costellazioni nel cielo?

 

Inventiamo un percorso per far sentire davvero "a casa" i bambini sulla terra e dentro il sistema solare e il cosmo.

Settimanalmente tutte le classi della scuola lavorano la terra: orto e giardino. E famigliarizzano fin da piccoli all'attività di innaffiare, potare, seminare, raccogliere, accatastare. Nell'asilo e nelle prime classsi si sgranano le spighe del grano, si macina la farina, si impasta e si cuoce il "pane", i biscotti, la pizza.

Per quanto riguarda le uscite didattiche volte al lavoro della terra,

in terza vengono portati regolarmente in aziende agricole, biodinamiche, per seguire da vicino il ciclo dell'olio, della farina, delle castagne, dell'uva.

in quarta effettuano uscite di lavoro collegate alla zoologia in contatto con apicoltori, pastori, allevatori di bestiame e per la comprensione della valorizzazione del letame per la Terra.

in quinta classe in collegamento con la botanica effettuano uscite per l'osservazione morfologica delle piante, per il riconoscimento delle piante per l'alimentazione umana nei 4 gruppi:piante da radice, da foglia, da fiore e da frutto e per il riconoscimento dei diversi cereali.

in sesta classe partendo dal composto si studiano i diversi preparati biodinamici con le piante officinali quali l'achillea, la camomilla, l'ortica, la corteccia di quercia, e il tarassaco e la valeriana. Si in settima si presentano agli alunni gli oli essenziali e le industrie alimentari e dolciarie.

Si costruiscono puntatori per l'osservazione astronomica e le classi sesta, settima e ottava si recano a compiere osservazioni notturne (fuori della città).

Per effettuare queste uscite regolari e portare avanti il programma di giardinaggio e agricoltura chiediamo una collaborazione per i costi relativi agli spostamenti e ai pernotti, e all'acquisto di piccoli attrezzi per il giardinaggio, semi, piante, fiori.

Roma, 20 maggio 2009